News MOTO3

22/05/2017

Mai vista una cosa del genere! Al secondo giro di gara, tutti a terra per dell’olio in pista.

Vince nuovamente Joan MIR in sella alla moto3 del team Leopard; secondo Aron Canet e terzo gradino del podio per Fabio Di Giannantonio.

 

17/05/2017

Sei moto Honda nelle prime posizioni! Primo pilota in classifica è Joan Mir (Leopard Team), Romano Fenati secondo e Jorge Martin in terza posizione. Per la classifica completa: http://www.motogp.com/en/Results+Statistics/2017/SPA/Moto3/World+Standing

 

10/04/2017

Mir: “Che gara incredibile!”

Il maiorchino firma la seconda vittoria consecutiva del 2017. Partito dalla sesta fila chiude sul gradino più alto del podio. Secondo McPhee (British Talent Team) davanti a Martin (Gresini).

 

26/03/2017

Mir, McPhee e Martin: i magnifici tre della moto3.

Grande prestazione per HRC che si aggiudica i primi cinque posti con Canet che chiude in quarta posizione e Fenati in quinta.

 

13/11/2016

Intervista a Davide Borghesi,  Head - Design&Development  MAHINDRA RACING

Domanda: Ti ritieni soddisfatto dalla stagione appena conclusa?

Davide Borghesi: “Molto soddisfatto. E’la migliore stagione di Mahindra in moto3 da quando partecipiamo e soprattutto è la prima in cui la moto è completamente sviluppata dal nuovo R&D di Besozzo.”

Domanda: Cosa cambieresti nel regolamento tecnico e perchè?

Davide Borghesi: “Darei un po’ più di libertà nello sviluppo del veicolo ed in particolare del motore. In questo momento tale sviluppo siamo costretti a farlo in altri campionati (CIV e CEV) dove le moto sono più competitive rispetto al mondiale.”

Domanda: Obiettivo per il 2017?

Davide Borghesi: “Migliorare ancora. Nel mondiale non sarà facile perché avremo un quasi totale cambio dei piloti. La nuova moto sta crescendo bene e puntiamo a fare bene nel CEV con il team Aspar e nel CIV dove avremo diversi team competitivi e l’esordio di Max Biaggi.”

 

 

13/11/2016

Brad Binder chiude da dominatore e vince a Valencia.

Bastianini è giù dal podio a Valencia ma si laurea vicecampione del mondo 2016, mentre Mir è il migliore degli esordienti. Migno a podio.

 

28/10/2016

Intervista a MAURO SANCHINI –  Commentatore della Moto3 su Sky Sport MotoGP HD

Domanda: Cosa ti piace della moto3?

Mauro Sanchini: “Della Moto3 mi piacciono le gare, sono sempre molto intense e tirate. Il livello del Campionato è molto alto, sia per quanto riguarda i piloti che i team. Bello vedere che i controlli funzionino.”

Domanda: Vorresti cambiare qualcosa nel regolamento o nelle moto?

Mauro Sanchini: “Sinceramente cambierei il regolamento dell'età di ammissione al campionato, lo porterei a 15. I ragazzini di oggi sono più alti di un tempo, sviluppano in fretta e tanto, per cui ci ritroviamo pilotini che appena arrivano al Mondiale, devono subito dopo abbandonare la categoria per motivi di peso, proprio dopo aver acquisito l'esperienza necessaria per vincere. Del resto, queste identiche moto le guidano già a 15 anni nei campionati nazionali, per cui i rischi sono gli stessi.”

Domanda: Quale pilota, attualmente in moto3 vedi come futuro protagonista nella classe regina?

Mauro Sanchini: “Vedo davvero tanti piloti che saranno il futuro della MotoGP e, per nostra fortuna, molti di loro sono italiani.”

Domanda: Quanto ti diverti a fare questo lavoro?

Mauro Sanchini: “Mi diverto davvero tantissimo! Mi permette di vivere con loro la gara e credo che questo si avverta in telecronaca, divento il loro passeggero. Adoro questo lavoro!”

 

23/10/2016

Intervista a  Danny Aldridge - Direttore Tecnico MotoGP 

Domanda: <Ciao Danny, come descriveresti il tuo lavoro di Direttore Tecnico motoGP?>

Danny Aldridge: <Ciao Simona, il modo più semplice per spiegare il mio lavoro: sono il poliziotto del paddock;  è mio compito fare in modo che tutti rispettino le regole, ovviamente più rigoroso quando si tratta dei controlli a fine gara. Ma questo è ciò che rende il mio lavoro così interessante. Sono anche coinvolto nella stesura del regolamento e la cosa divertente è che alla prima gara della stagione iniziamo già a discutere di cosa dobbiamo cambiare il prossimo anno, si tratta di uno sport in continua evoluzione.>

Domanda: <Cosa ne pensi della classe moto3?>

Danny Aldridge: <A mio parere la classe Moto3 è un grande campionato. Questo è evidente dalle “battaglie” che vediamo ad ogni evento, basta guardare la gara di quest'anno al Mugello, ad un certo punto 15 piloti hanno passato il traguardo concentrati in un secondo. Ogni volta che parlo con amici o persone in generale sulla Moto3, non ho mai sentito un commento negativo. Da parte nostra, ritengo che il regolamento assicuri che tutti lavorino come fosse la stessa moto, dal punto di vista della centralina Dellorto, del telaio e del motore. In questa stagione abbiamo visto tutti e 3 i costruttori (Honda, KTM, e Mahindra) vincere, ciò significa che non è solo merito del pilota, ma anche della squadra che lavora per ottenere il meglio dal loro pacchetto, piuttosto che della squadra che ha più soldi e può permettersi di comprare la moto migliore e vincente. Questo è quello per cui stiamo lavorando.>

Domanda: <C’è qualcosa che vorresti cambiare nelle regole del campionato?>

Danny Aldridge: <Bella domanda! Come ho detto prima, non appena una stagione inizia, stiamo già discutendo per l'anno successivo e sarebbe sciocco dire che il regolamento della Moto3 è perfetto e niente deve cambiare. Ma cosa cambierei è davvero difficile da dire. La Moto3 è la classe di partenza della MotoGP, cerchiamo di ridurre i costi per i team e anche per i costruttori. Naturalmente quello che possiamo fare per rendere la corsa più emozionante è aiutare tutti con gli sponsor che attraggono, i media, ecc. Ma tornando alla tua domanda, non c'è nulla di veramente importante che penso debba essere cambiato per quanto riguarda il regolamento tecnico. Ogni cambiamento delle regole ha bisogno di essere analizzato con molta attenzione, questo è il motivo per cui è stato costituito un gruppo di lavoro Moto3 composto dai costruttori, da Dorna, da IRTA ed io stesso, in cui vengono discusse tutte le proposte. Inoltre abbiamo un gentlemen’s agreement con i costruttori che prevede di  non apportare grandi cambiamenti alle regole per i prossimi anni. Questo perché ogni modifica porta a spese di sviluppo per il costruttore.>

 

23/10/2016

Trionfa ancora Brad Binder davanti ad un bravissomo Andrea Locatelli che termina la gara sul secondo gradino del podio, terzo Aron Canet. Paura per Enea Bastianini e John McPhee, coinvolti con altri due piloti (Jorge Navarro e Andrea Migno) in un incidente che ha costretto la Direzione Gara a interrompere il GP con la bandiera rossa al sesto giro.

 

16/10/2016

Bastianini si è aggiudicato il Gran Premio del Giappone dopo una gara tatticamente perfetta.

Il pilota del Team Gresini ha sferrato l’attacco decisivo a poche curve dalla fine, tagliando il traguardo davanti a Brad Binder. Sul podio anche l’idolo di casa Hiroki Ono che poi è stato squalificato dopo le verifiche tecniche.

 

 

25/09/2016

Brad Binder CAMPIONE DEL MONDO!!!

Intervista a Brad Binder - RedBull KTM Ajo Team

Domanda: <Ciao Brad, Bravo! Ti saresti mai aspettato di essere così competitivo per l’intera stagione?>

Brad Binder: <Questo è quello per cui abbiamo lavorato tutta la pre-stagione. Non ci saremmo mai aspettati di ottenere così tanti punti, ma abbiamo iniziato l'anno concentrati per guadagnare il titolo. E’ stato un anno incredibile ed indimenticabile>

Domanda: <Quale pilota è stato l’avversario più forte?>

Brad Binder: <Credo di non aver avuto un solo avversario forte quest'anno. A seconda della gara il pilota più forte era uno o un’altro. Navarro, Bastianini e Pecco Bagnaia sono stati alcuni dei rivali più forti.>

Domanda: <Pensando alla stagione, qual è stata la migliore gara e perchè?>

Brad Binder: <La migliore gara per me  è stata a Jerez. E' stato davvero speciale, la mia prima vittoria e ho iniziato dall'ultima posizione, 35 °! Non potevo pretendere di più!>

Domanda: <A chi dedichi questo titolo mondiale?>

Brad Binder: <Questo titolo è dedicato alla famiglia che mi ha sempre sostenuto e alla mia squadra. Il Team Red Bull KTM Ajo è incredibile, mi diverto ogni giorno che sono nel paddock con loro e hanno fatto un lavoro incredibile. Inoltre a tutti i miei fans che mi hanno inviato messaggi gara dopo gara.>

Intervista a Christian Korntner - KTM AG ProjectLeader (moto3)

Domanda: <Ciao Christian, ottimo lavoro per KTM! Congratulazioni! Ti saresti mai aspettato, all’inizio della stagione, che Brad ed il Team Ajo potessero vincere il campionato ad Aragon?>

Christian Korntner: <Ciao Simona! Che stagione spettacolare! Abbiamo sempre considerato Brad un grande pilota in battaglia e Team Red Bull KTM Ajo uno tra i più competitivi teams in moto3,  ma nessuno avrebbe potuto prevedere che potessero dominare  come stanno attualmente facendo. Fin dall'inizio della Moto3 non ci siamo mai trovati nella situazione di vincere il campionato già dopo Aragon, ​​quando mancano ancora quattro gare alla fine!>

Domanda: <Progetti futuri in moto3?>

Christian Korntner: <I nostri piani futuri in Moto3 non saranno influenzati da questa titolo. KTM vuole mantenere il livello in classe Moto3 il più alto possibile, pertanto lavoreremo  duro senza mai mollare per migliorare le prestazioni.>

Domanda: <L’esperienza moto3 è stata idi aiuto per il progetto motogp?>

Christian Korntner: <Sicuramente ci sono alcuni vantaggi relativi all’esperienza ed al know-how trasmessi dalla Moto3 alla MotoGP. Soprattutto legati alla preparazione delle persone che hanno fatto la loro esperienza in Moto3 e che può essere pienamente applicata per il "grande progetto".>

 

11/09/2016

Il GP di San Marino è Brad Binder, leader della classe moto3. Enea Bastianini del team Gresini nulla può contro il sudafricano ed è secondo davanti a Joan Mir, Leopard Racing, partito dalla sedicesima posizioni a causa di una penalità.

 

04/09/2016

Brad Binder ha vinto il Gran Premio di Gran Bretagna.

Il pilota sud africano ha avuto la meglio su uno splendido Francesco Bagnaia, autore della pole. Sul podio è salito anche il rookie Bo Bendsneyder, che completa la festa del Team Red Bull Ajo. La gara è vissuta su continui cambi di vertice che hanno visto protagonisti anche Stefano Manzi, Nicolò Bulega,Fabio Di Giannantonio, Niccolò Antonelli ed Enea Bastianini, che hanno chiuso in questo ordine dalla quarta all’ottava posizione.

 

17/07/2016

Il pilota Malese domina sul bagnato, vincendo davanti ai due italiani.

Pawi (Idemitsu Team Asia) sul podio insieme a Locatelli (Leopard) e Bastianini (Gresini). Bravo Di Giannantonio che termina la gara in quinta posizione, decimo Bagnaia e diciottesimo Fenati. Fuori Bulega e Migno.

 

26/06/2016

DutchGP: vince Bagnaia e il Mahindra Team!!!

Primo successo in carriera per Pecco che precede 4 italiani; batte in volata Di Giannantonio, Migno (retrocesso di una posizione), Fenati ed Antonelli.

 

05/06/2016

Vittoria numero 1 in carriera per Navarro!

Secondo Binder che precede il riminese del team Gresini. Fenati quarto e Bulega quinto.

 

22/05/2016

Bellissima e al solito combattuta la gara della classe Moto3, questa volta di scena al Mugello. 

Alla terza vittoria consecutiva Brad Binder seguito da Di Giannantonio del Team Gresini e Bagnaia del Team Aspar Mahindra al terzo gradino del podio. Grandissima rimonta per Antonelli, male Fenati.

 

08/05/2016

Binder, è suo il GP di Francia.

Il pilota Red Bull KTM fa sua la gara a Le Mans e vince il suo secondo GP consecutivo. Bene Fenati in piazza d'onore davanti a Navarro.

 

20/04/2016

Fenomenale rimonta di Brad Binder il pilota della Red Bull KTM Ajo ha vinto a Jerez partendo dall’ultima posizione.

Incredibile anche la gara di Nicolò Bulega che partiva dalla pole position. Terzo Bagnaia seguito al quarto posto da Navarro.

 

10/04/2016

Strepitosa vittoria per il pilota del team VR46 davanti a Navarro e Binder.

Quinto Locatelli, sesto Bastianini e decimo Bulega. Caduto Antonelli dopo essere risalito dalla trentesima alla settima posizione.

 

03/04/2016

È il primo pilota malese della storia a vincere un GP nelle competizioni mondiali.

Sul podio anche Navarro e Binder, male Fenati e Bastianini.

 

20/03/16

In una condizione fisica non delle migliori Niccolò Antonelli conquista la prima vittoria stagionale in Qatar nella classe moto3.

Secondo Brad Binder e a seguire Francesco BAGNAIA, Romano FENATI, Enea BASTIANINI, Nicolo BULEGA…

 

08/11/15

Moto3 Valencia, vince Oliveira, ma il mondiale va a Kent

Il portoghese conquista la gara spagnola, ma il 9° posto consente al pilota britannico di conquistare in titolo. 2° Navarro, 3° Kornfeil, 5° Bastianini. Antonelli sbaglia all'ultima curva e tira giù pure Fenati e Vazquez.